Mondiali, vincono Portogallo e Svizzera, pari tra Uruguay e Corea. Ronaldo gol e record

di Redazione Sport

La diretta dei Mondiali in Qatar 2022 con tutte le partite, le news, le formazioni in campo e i protagonisti

• Prosegue oggi, gioved 24 novembre, il Mondiale in Qatar. Qui il calendario e dove vedere tutte le partite

• Le partite di oggi: Svizzera-Camerun finita 1-0, Uruguay-Corea del Sud 0-0, Portogallo-Ghana (gruppo H) 3-2, Brasile-Serbia 2-0 (gruppo G)
Cristiano Ronaldo si commosso prima della partita con il Ghana, poi ha segnato il gol d’apertura della sfida, divenendo l’unico calciatore a segno in cinque Mondiali (QUI la cronaca della partita)
• Nei quattro incontri di ieri mercoled 23 novembre (qui il racconto della giornata), finita 0-0 tra Marocco e Croazia; la Germania si fatta rimontare a sorpresa dal Giappone (1-2); la Spagna ha passeggiato sulla Costa Rica (7-0); il Belgio ha sofferto e battuto 1-0 il Canada
• Non si placata la polemica contro la Fifa sulla fascia One Love (ecco cos’) con la Germania che ha protestato mimando un bavaglio in occasione della foto di gruppo prima della partita col Giappone e Neuer che ha coperto la fascia di capitano e indossato scarpe che richiamavano ai colori dell’arcobaleno

Ore 23:02 – Neymar botta alla caviglia, esce in lacrime dal campo

C’ molta ansia per Neymar, gli faranno una risonanza subito nella notte, lui uscito in lacrime dal campo: dopo aver chiesto il cambio per una botta. All’uscita dal campo, non passata inosservata la smorfia contrariata della stella del Brasile. Tite lo ha richiamato in panchina.

Ore 22:30 – Le pagelle di Brasile-Serbia

Questa la pagella di Richarlison: 8
La potenza di un gol. Un primo tempo a vedersi sempre anticipato, ad arrivare sempre un attimo dopo. L’attaccante del Tottenham per pronto ad avventarsi sulla respinta di Milinkovic Savic e a sbloccare la gara. Si sblocca anche lui evidentemente, perch subito dopo segna un gol capolavoro, controllo e semirovesciata.

Questa la pagella di Neymar: 6,5
Esce con calma. Bella la girata al volo che per non prende la porta, ma da una sua giocata che si accende l’azione che porta al primo gol. In generale approccio concreto al Mondiale

LEGGI QUI TUTTE LE PAGELLE.

Ore 22:05 – Brasile-Serbia 2-0

Il Brasile ha la pazienza del serafico Tite, che in panchina non smuove un muscolo della faccia nei lunghi minuti, praticamente tutto il primo tempo, in cui i suoi campioni non riescono a domare la Serbia ad alto tasso di italiani. Sembra una notte stregata dentro l’avveniristico Lusail e invece la Seleao alla lunga scaccia i fantasmi e comincia la caccia al sesto Mondiale nel migliore dei modi. Il professore non ha mai temuto che i suoi allievi lo tradissero. Sino all’intervallo, per la verit, avevano fatto dubitare: Neymar, il talento pi atteso, non pervenuto, neutralizzato dalla marcatura spietata del granata Lukic e gli esterni, Raphinha a destra e Vinicius a sinistra si accendevano ma al momento buono, una volta dentro l’area, perdevano misura e precisione.

LEGGI QUI l’articolo completo.

Ore 21:45 – Brasile-Serbia 2-0, doppietta di Richarlison

(Arianna Ravelli)
Applausi. Mandate il secondo gol di Richarlison in loop per promuovere questi Mondiali. Cross di Vinicius di esterno, l’attaccante del Tottenham controlla e in semirovesciata batte Milinkovic-Savic per la seconda volta. E pensare che prima di sbloccarsi era stato sempre anticipato. Ora esce dal campo da protagonista assoluto.

Ore 21:24 – Brasile-Serbia 1-0, gol di Richarlison

(Arianna Ravelli)
Segna Richarlison, probabilmente uno dei peggiori in campo fin qui, abile a ribattere la respinta di Milinkovic Savic su tiro di Vinicius, dopo un dribbling di Neymar. Azione molto bella. Ma nel secondo tempo il Brasile aveva cominciato con un altro passo, trascinato proprio da un Neymar che si era finalmente acceso: poco prima del gol bella la girata al volo che non trova la porta.

Ore 20:50 – Brasile-Serbia 0-0 al 45’

(Arianna Ravelli) Finisce il primo tempo 0-0, meglio la Serbia fin qui che si difende con ordine. Neymar non si ancora acceso. Il Brasile ci prova ma per ora va a sbattere come una mosca contro la finestra. La migliore occasione per Vinicius su lancio dell’inossidabile Thiago Silva.

Ore 20:36 – Brasile, che occasione per Raphinha

(Arianna Ravelli) Grande controllo di destro, tiro mollissimo di sinistro: cos Raphinha manda al macero un’occasionissima su lancio di Paquet (do you remember?). Milinkovic para senza problemi.

Ore 20:05 – Iniziata Brasile-Serbia

Iniziata l’ultima partita di giornata, l’esordio al Mondiale di Neymar e del suo Brasile, una delle favorite per la vittoria finale, che sfida la talentuosa Serbia di Milinkovic-Savic e Vlahovic (che per parte in panchina).

SEGUI QUI la diretta della partita.

Ore 19:45 – Le formazioni ufficiali di Brasile-Serbia

Queste le formazioni ufficiali di Brasile-Serbia, in programma alle ore 20.

Brasile (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Thiago Silva, Marquinhos, Alex Sandro; Casemiro, Paquet; Raphinha, Neymar, Vinicius Jr, Richarlison.
Serbia (3-4-2-1): Vanja; Veljkovic, Milenkovic, Pavlovic; Zivkovic, Lukic, Gudelj, Mladenovic; S.Milinkovic-Savic, Tadic; Mitrovic.

Ore 19:15 – Portogallo-Ghana 3-2, il racconto

Il 17 giugno 2006 Cristiano Ronaldo segnava il suo primo gol Mondiale contro l’Iran a Francoforte. Con il rigore dell’1-0 realizzato con il Ghana, CR7 diventa il primo giocatore della storia a segnare per cinque edizioni consecutive della Coppa del mondo. E lo diventa ovviamente da svincolato, avendo appena divorziato dal Manchester United.

Il rigore di Ronaldo apre la strada alla sofferta vittoria portoghese, resa pi significativa dalla grande reazione al pareggio immediato dei ghanesi con Andrew Ayew. Prima Joao Felix con un tocco sotto delizioso davanti al portiere in uscita e quindi Leao, al primo pallone toccato, con un diagonale di piatto, fissano il risultato sul 3-1. Bukari nel finale accorcia, ma dopo l’1-1 il c.t. Otto Addo ha tolto i due migliori in campo — Kudus e Ayew — indebolendo sensibilmente i suoi.

LEGGI QUI l’articolo completo.

Ore 19:00 – Ronaldo in lacrime

Cristiano Ronaldo, prima dell’inizio della partita con il Ghana, si lasciato andare, travolto dall’emozione dell’esordio nel suo quinto Mondiale. Per poi, durante la partita, segnare su rigore e diventare il primo calciatore della storia ad andare a segno in cinque differenti Mondiali.

Ore 18:46 – Portogallo-Ghana 3-2: accorcia Bukari

Accorcia le distanze il Ghana, segna Bukari. La Nazionale di Addo non si arrende, ancora in corsa.

Ore 18:36 – Portogallo-Ghana 3-1: segna anche Leao

Uno-due tremendo del Portogallo. Segna prima Joao Felix, poi entra in campo Leao e in tre minuti va in gol anche l’attaccante del Milan, alla prima rete con la maglia della Nazionale.

Ore 18:31 – Portogallo-Ghana 1-1: pareggia Ayew

Il Ghana trova il pareggio: Kudus semina il panico sulla fascia sinistra e imbuca al centro per Ayew, che infila il portiere del Portogallo.

Ore 18:23 – Portogallo-Ghana 1-0, segna Ronaldo

Passa il Portogallo, segna proprio Cristiano Ronaldo che prima si procura un rigore, poi lo trasforma con un destro ad incrociare perfetto, imparabile per il portiere. Ronaldo diventa il primo calciatore della storia a segnare in cinque differenti Mondiali.

Ore 17:50 – Portogallo-Ghana sullo 0-0 all’intervallo

Molto meglio il Portogallo nel primo tempo della sfida contro il Ghana. Cristiano Ronaldo per tre volte vicinissimo al gol. Sulla prima, decisiva stata l’uscita del portiere ghanese Ati-Zig, sulla seconda, il suo colpo di testa uscito di poco, sulla terza, l’arbitro gli ha fischiato un fallo (dubbio) pochi istanti prima di calciare (e segnare).

Ore 17:31 – Gol non convalidato a Ronaldo

Ancora un’occasione per Cristiano Ronaldo, grande protagonista della prima mezz’ora di Portogallo-Ghana. Il portoghese segna, ma, poco prima della sua conclusione a rete, l’arbitro aveva fermato il gioco per un fallo dello stesso portoghese. Il gol non valido

Ore 17:14 – Portogallo-Ghana, subito Ronaldo

cominciata Portogallo-Ghana (Leao in panchina). Subito due occasioni per Cristiano Ronaldo che insegue il gol nel quinto Mondiale: nessuno ci mai riuscito prima

Ore 16:41 – Al-Shahrani operato al pancreas, ora il principe dell’Arabia paga il trasferimento in Germania

(Salvatore Riggio) L’impatto tra Yasir Al-Shahrani e il suo portiere, Mohammed Al-Owais, nei minuti finali di Argentina-Arabia Saudita di marted 22 novembre (con il clamoroso successo per 2-1 della squadra araba), aveva fatto temere conseguenze pesanti soprattutto per il viso del 30enne, uscito in barella tra la preoccupazione generale dei compagni. Una ginocchiata fortuita in pieno volto che ha provocato una frattura alla mandibola e un collasso delle ossa facciali, come recita il bollettino ufficiale diffuso dalla selezione saudita, che, di fatto, ha messo fine al suo Mondiale.

LEGGI QUI l’articolo completo

Ore 16:22 – Embolo-Shaquiri, gol al 48’ come all’Europeo

(Gregorio Spigno) Precisi come un orologio svizzero. Ha dell’incredibile la coincidenza che vede protagonisti Donald Embolo e Xherdan Shaqiri, attaccanti della Svizzera: nella gara delle 11 di oggi, vinta dai biancorossi per 1-0 sul Camerun, Embolo ha segnato al 48’ su assist di Shaqiri. Niente di strano, fin qui, se non fosse che lo stesso fatto era gi accaduto esattamente uguale. Bisogna tornare indietro a due estati fa, ai gironi di Euro2020, quando al minuto numero 48 della gara dei gironi tra Svizzera e Galles Embolo trov il gol su assist di Shaqiri. Una coincidenza incredibile, che si verificata proprio oggi all’esordio mondiale di Svizzera e Camerun, ma che guardando al passato non porta fortuna alla squadra del tecnico Murat Yakin, perch quel girone di Euro2020 venne superato dall’Italia e dal Galles, a pari punti proprio con la Svizzera (4) ma con una differenza reti migliore. Va detto, per, che in Svizzera-Galles il risultato finale fu di 1-1, mentre gli svizzeri oggi hanno conquistato la vittoria e, in attesa di Brasile-Serbia di stasera, si trovano al comando del Gruppo G di Qatar 2022.

Ore 16:14 – Portogallo-Ghana, le formazioni ufficiali

Portogallo (4-3-3): Diogo Costa; Cancelo, Ruben Dias, Pereira, Guerreiro; Ruben Neves, Bernardo Silva, Bruno Fernandes; Otavio, Cristiano Ronaldo, Joao Felix. C.t.: Fernando Santos.
Ghana (5-4-1): Ati Zigi; Seidu, Djiku, Amartey, Salisu, Baba; Kudus, Partey, Samed, Aiew; Williams. C.t.: Otto Addo.
Arbitro: Elfath (Usa)

Ore 15:48 – Uruguay-Corea del Sud 0-0 (finale)

finita 0-0, il quarto di questa prima parte di Mondiale, la sfida tra Uruguay e Corea del Sud, con gli asiatici che hanno tentato (invano) l’assedio finale alla porta uruguaiana. QUI la cronaca in tempo reale

Ore 15:20 – Uruguay-Corea non si sblocca

Ancora poche occasioni da gol nella sfida tra Uruguay e Corea del Sud. Intanto, al 64’ entrato in campo l’ex attaccante del Napoli Edinson Cavani. QUI la cronaca in tempo reale

Ore 15:17 – Svizzera, la soddisfazione di Yakin

Sono contento per tutto il Paese, lo staff e i tifosi che sono qui. La preparazione stata lunga. La vittoria era l’obiettivo e sono fiero della squadra. Avremmo potuto segnare di pi, ma era troppo importante vincere. Queste le parole di Murat Yakin ai microfoni di Rsi dopo la vittoria per 1-0 della Svizzera sul Camerun. Shaqiri ha libert di svariare. Nel secondo tempo ha annusato la situazione, trovando lo spazio giusto in occasione dell’assist per Embolo. I gialli dei nostri centrali difensivi? Non sono preoccupato in prospettiva. Certe cose non si possono controllare, perch un difensore deve fare una giocata in una frazione di secondo, ha spiegato il ct della Svizzera.

Ore 15:10 – La protesta a Parigi: attivisti spengono le tv dei bar

In segno di protesta contro il Mondiale in Qatar, un gruppo di attivisti sta usando telecomandi truccati per spegnere i televisori in diversi bar di Parigi. Il gruppo ha mostrato al quotidiano Le Parisien come il dispositivo TV-B-Gone in grado di spegnere televisori di diverse marche fino a una distanza di 45 metri. L’idea non quella di prendere decisioni politiche alle spalle dei tifosi o di infastidirli. Si tratta di fare una dichiarazione e dire che puoi amare il calcio, ma anche ammettere che ci sono alcune cose che non vanno in questa Coppa del Mondo, ha detto Dan Geiselhart, che ha co-avviato gli incontri per sviluppare i telecomandi con un hacker.

Ore 14:46 – Il palo di Godin

L’occasione pi nitida del primo tempo (finito 0-0) di Uruguay-Corea del Sud capitata sulla testa dell’ex nerazzurro Diego Godin. Il difensore uruguaiano, ha anticipato i difensori coreani su cross da calcio d’angolo, ha spizzato di testa e colpito il palo interno alla sinistra del portiere della Corea Kim. QUI la cronaca in tempo reale

Ore 14:21 – Equilibrio in campo tra Uruguay e Corea

La prima met del primo tempo di Uruguay-Corea del Sud segnata dall’equilibrio. Tanti gli errori in fase di impostazione da parte di entrambe le squadre e poche le occasioni da gol. La pi nitida sui piedi di Valverde che, per, calcia alto il pallone che gli aveva servito in profondit Gimenez. QUI la cronaca in tempo reale

Ore 14:02 – iniziata Uruguay-Corea del Sud

cominciata la seconda giornata tra Uruguay e Corea del Sud. Tanti gli italiani in campo, a cominciare dai napoletani Kim e Olivera e dal centrocampista della Lazio Vecino. Ma ci sono anche le vecchie conoscenze della serie A Godin, Caceres, Bentancur. QUI la cronaca in tempo reale

Ore 13:52 – La sorella di Neymar da 5,7 milioni di follower organizza il tifo

(Salvatore Riggio) C’ grande attesa per il debutto del Brasile al Mondiale, in programma oggi gioved 24 novembre contro la Serbia (in campo senza lo juventino Kostic) a Lusail. E c’ grande attesa anche per l’esordio di Neymar, che al terzo tentativo sogna di vincere il titolo, emulando Pel. O Ney sar accolto da un gruppo di tifosi sugli spalti, pronto a sostenerlo a ogni giocata. Tra loro, ci sar la sorella 26enne, Rafaella Santos, dell’attaccante del Psg, che accompagna spesso il fratello ed esulta per ogni suo gol, come quando si fece male a una spalla dopo una rete realizzata da Neymar contro la Costarica. La sorella un’influencer con pi di 5,7 milioni di follower sui social ed molto legata al fratello, tanto che lei a organizzare il tifo a Doha per O Ney. Per un esordio che tutti aspettano. Perch c’ un paese intero, il Brasile appunto, che sogna la sesta Coppa del Mondo, 20 anni dopo l’ultima volta (2-0 alla Germania, con doppietta di Ronaldo il Fenomeno, nel 2002), e spera di spezzare l’egemonia delle Nazionali europee, iniziata con l’Italia nel 2006 e proseguita con Spagna (2010), Germania (2014) e Francia (2018).

LEGGI QUI l’articolo completo

Ore 13:49 – Embolo (Svizzera), segna al Camerun e non esulta: nato l

(Paolo Tomaselli, inviato a Doha) Non esistono gol facili, anche se tocchi la palla da pochi passi come ha fatto Breel Embolo. Non esistono soprattutto se segni al Paese in cui sei nato, il Camerun e dal quale sei partito con la tua famiglia a sei anni, per cercare una vita migliore a Basilea. Breel Embolo non esulta, ma subito decisivo, nella sua partita. La Svizzera – la squadra che ha fatto fuori l’Italia nelle qualificazioni se qualcuno se ne fosse dimenticato – si dimostra pratica e vincente ancora una volta: fa sfogare il Camerun poi lo punisce a inizio ripresa. Embolo segna su assist di Shaqiri e nel girone pi duro del Mondiale che comprende Brasile e Serbia, la squadra di Yakin conquista tre punti preziosi.

LEGGI QUI l’articolo completo

Ore 13:36 – Le formazioni ufficiali di Uruguay-Corea del Sud

Uruguay (4-3-3): Rochet; Caceres, Godin, Gimenez, Olivera; Valverde, Bentancur, Vecino; Pellistri, Suarez, Nunez. Allenatore: Diego Alonso.
Corea del Sud (4-2-3-1): Kim Seung-gyu; Kim Moon-hwan, Kim Young-gwon, Kim Min-jae, Kim Jin-Su; Jung Woo-Yeung, Hwang In-beom; Lee Jae-sung, Hwang Ui-jo, Na Sang-ho; Son Heung-min. Allenatore: Bento.
Arbitro: Turpin (Francia)

Ore 12:56 – Svizzera-Camerun 1-0 (finale)

La Svizzera inizia nel modo migliore il proprio cammino a Qatar 2022, battendo il Camerun di misura nella prima partita del Gruppo G. All’Al Janoub Stadium di Al Wakrah finisce 1-0 grazie alla rete di Embolo, quasi come se il destino fosse gi scritto: il classe 1997, infatti, nato proprio in Camerun ma stato naturalizzato svizzero dopo esser emigrato a Basilea ed aver ottenuto la cittadinanza nel 2014. La squadra di Yakin si prende quindi i primi 3 punti della propria avventura nel torneo, in attesa di scoprire cosa faranno Brasile e Serbia nell’altra sfida del girone.

Ore 12:30 – La Svizzera comanda il gioco

Dopo il gol del vantaggio di Embolo in avvio di secondo tempo, la Svizzera ha preso in mano il pallino del gioco. Ha sprecato un altro paio di opportunit, mentre il Camerun fa pi fatica a impostare a differenza del primo tempo in cui ha giocato meglio degli elvetici.

Ore 12:06 – Svizzera-Camerun 1-0, gol di Embolo

Riprende Svizzera-Camerun e, dopo tre minuti, Embolo sblocca il risultato. L’attaccante svizzero raccoglie il cross di Shaquiri e infila Onana. E poi non esulta, viste le origini camerunensi ( nato a Yaound, capitale del Camerun, ed emigrato con la madre e il fratello in Svizzera nel 2003, a Basilea).

Ore 11:49 – All’intervallo Svizzera e Camerun ancora sullo 0-0

Decisamente meglio il Camerun nel primo tempo della sfida contro la Svizzera nello stadio Al Janoub. La squadra africana ha avuto almeno un paio di nitide occasioni da gol nella prima parte della partita. L’unica opportunit svizzera di Akanji nel finale, con un colpo di testa su cross da calcio d’angolo fuori di poco

Ore 11:23 – Meglio il Camerun in avvio

A met del primo tempo di Svizzera-Camerun, la partita ancora un po’ bloccata. Le due occasioni pi chiare sono capitate sui piedi della formazione africana che ha sprecato sotto porta al 13’ con Toko Ekambi che raccoglie la deviazione di piede di Sommer e calcia altissimo. Tre minuti pi tardi, la conclusione di Choupo-Moting, parata dal portiere svizzero

Ore 11:05 – Iniziata Svizzera-Camerun

iniziata la prima sfida della quinta giornata dei Mondiali di Qatar 2022. In campo la Svizzera del torinista Ricardo Rodriguez e dell’ex atalantino Freuler e il Camerun del portiere dell’Inter Onana. In campo con la formazione africana anche Anguissa del Napoli e Hongla del Verona.

Ore 10:23 – Svizzera-Camerun, le formazioni ufficiali

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Widmer, Akanji, Elvedi, Rodriguez; Freuler, Xhaka; Shaqiri, Sow, Vargas; Embolo. C.t. Yakin
Camerun (4-3-3): Onana; Fai, Nkoulou, Castelletto, Tolo; Anguissa, Hongla, Gouet; Mbeumo, Choupo-Moting, Toko Ekambi. C.t. Song
Arbitro: Tello (Argentina)

Ore 10:22 – Il Giappone ripulisce lo spogliatoio prima di lasciare lo stadio

La vittoria del Giappone contro la Germania storica, tanto da corrompere — anche se solo per qualche istante — il tradizionale e ipnotico ordine ritmico del celebre incrocio di Shibuya a Tokyo. Un video, diventato virale sui social, mostra come al gol vittoria di Asano a 7 minuti dal 90’, anche i giapponesi si siano scomposti per qualche attimo, lasciandosi andare a un disordinato attraversamento che colpisce per la sua inconsuetudine. La festa, per, durata poco. Cos come negli spogliatoi del Khalifa International Stadium, l’unico impianto del Mondiale pre-esistente e reso pi moderno per l’occasione. Dopo l’euforia, la squadra giapponese si ricomposta e, prima di lasciare lo spogliatoio, lo ha ripulito e rimesso a nuovo, come nello stile nipponico.

LEGGI QUI l’articolo completo

Ore 09:23 – La ministra del Belgio in tribuna con la fascia One Love

Durante Belgio-Canada di ieri sera, la ministra degli Esteri belga Hadja Lahbib ha indossato sugli spalti la fascia One love, che era stata rifiutata al Belgio e alle altre Nazionali europee. Lahbib era presente sulla tribuna dello stadio Al-Rayyan accanto, fra gli altri, al presidente della Fifa, Gianni Infantino. Mi ha spiegato perch aveva scelto di non permettere al Belgio di indossare la fascia “One love”, secondo le regole della Fifa. Queste regole non valgono sugli spalti, mi sono tolta la giacca e ho presentato la fascia, ha spiegato alla Rtbf.

Ore 08:45 – Inghilterra: Kane ha recuperato

Il capitano dell’Inghilterra Harry Kane si allenato con la squadra mercoled in vista della sfida con gli Stati Uniti, nonostante un infortunio alla caviglia che ha richiesto una Tac, come ha dichiarato il compagno di squadra Jordan Pickford. Kane ha subito una botta alla caviglia dopo un intervento da parte dell’iraniano Morteza Pouraliganji all’inizio del secondo tempo della partita vinta dall’Inghilterra per 6-2 ed stato sostituito in ritardo. La Football Association ha confermato che l’attaccante, i cui 51 gol con la nazionale sono a soli due dal record di Wayne Rooney, stato sottoposto a una Tac, ma Pickford ha espresso un giudizio positivo. Penso che stia bene, ovviamente un po’ dolorante, ma penso che stia bene, stato in campo con noi.

Ore 08:08 – Salvini elogia il gesto dei tifosi giapponesi che puliscono lo stadio

Il leader della Lega Matteo Salvini elogia su Facebook il gesto dei tifosi giapponesi che hanno pulito lo stadio dopo la partita con la Germania. Perch lo fate? “Perch abbiamo molto rispetto del posto in cui ci troviamo, non lo lasciamo mai sporco”. Cos i tifosi giapponesi puliscono lo stadio dopo la partita ai mondiali in Qatar – scrive Salvini -. Le foto e i video hanno fatto il giro del mondo: un gesto, assolutamente non scontato, di cui fare tesoro.

Ore 07:37 – Brasile-Serbia Neymar contro Vlahovic

(Alessandro Bocci, inviato a Doha) Adenor Leonardo Bacchi, conosciuto come Tite, dell’Italia non ha soltanto gli antenati, ma lo spirito e quella predilezione alla tattica che fa storcere la bocca ai brasiliani. La sua idea di squadra semplice: difesa di ferro e il talento di Neymar. Il sessantunenne ct, professore di educazione fisica all’universit di Campinas, alla fine dell’avventura in Qatar lascer la Seleao e vorrebbe farlo entrando nella storia.

QUI il seguito dell’articolo

Ore 07:35 – L’analisi di Sconcerti: Il maxi recupero insostenibile

(Mario Sconcerti) C’ una sola spiegazione per i tempi di recupero infiniti: si scelto di arrivare al tempo effettivo, con l’orologio che si ferma a ogni fallo laterale e qualunque altra interruzione. Non c’ pi una partita complessiva, ma due situazioni diverse, una quando la palla in campo e una quando il gioco fermo. L’idea circolata altre volte ma non mai stata presa seriamente.

QUI il resto del commento

Ore 07:33 – Rabiot: Non so se resto alla Juve

(Paolo Tomaselli, inviato a Doha) Proprio adesso che Adrien Rabiot ha cominciato a giocare ad alto livello con continuit e si presentato al Mondiale con un gol e un assist (non accadeva all’esordio dal 1998 con Dugarry) la Juventus rischia seriamente di perderlo a parametro zero a giugno.

QUI il resto dell’intervista

24 novembre 2022 (modifica il 24 novembre 2022 | 23:58)



Mondiali, vincono Portogallo e Svizzera, pari tra Uruguay e Corea. Ronaldo gol e record