LIVE Ginnastica artistica, Mondiali 2022 in DIRETTA: Italia a 1 punto dal bronzo, Fate zavorrate da 5 cadute. Vincono gli USA

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Grazie a tutti per averci seguito durante questa avvincente serata. Restate con noi per cronaca, pagelle, approfondimenti. Appuntamenti a domani, a partire dalle ore 18.40, per la finale a squadre maschile con l’Italia. Le donne torneranno giovedì 3 novembre con la finale all-around, avremo in gara Martina Maggio e Alice D’Amato.

21.54 USA, Gran Bretagna e Canada si qualificano per le Olimpiadi di Parigi 2024. L’Italia è rimandata ai Mondiali 2023, dove verranno messi in palio gli ultimi nove pass.

21.53 LA CLASSIFICA DELLA FINALE A SQUADRE FEMMINILE:

1. USA 166.564
2. Gran Bretagna 163.363
3. Canada 160.563
4. Brasile 159.661
5. Italia 159.463
6. Cina 157.529
7. Giappone 156.964
8. Francia 155.863

21.51 Italia quinta con 159.463: due cadute di Maggio e una di D’Amato alle parallele, una caduta di Maggio alla trave, una caduta di Esposito al corpo libero. Con le assenze di Asia D’Amato e Angela Andreoli.

21.50 Il Brasile è quarto con 159.661: una folle Rebeca Andrade non basta, pesa l’assenza dell’ultimo minuto di Flavia Saraiva.

21.49 La medaglia di bronzo finisce al collo del Canada in maniera inaspettate: gara della vita per Ellie Black e compagne, che con 160.563 si regalano un risultato di lusso.

21.48 Gli USA hanno vinto la medaglia d’oro nella gara a squadre femminile dei Mondiali 2022 di ginnastica artistica. Le americane totalizzano 166.564 e si confermano sul trono a tre anni dal trionfo di Stoccarda. La Gran Bretagna conquista l’argento di fronte al proprio pubblico (163.363).

21.47 L’Italia chiuderà la gara in quinta posizione, ad appena 2 decimi dal Brasile e a 1.1 punti dal Canada: bastava una caduta in meno per salire sul podio. Una gara infarcita di errori (5 cadute..) eppure sono quinte al mondo. Pazzesco.

21.42 Ellie Black da capitana verace! 13.833! Il Canada vola a quota 160.563, opera il sorpasso su Brasile e Italia! E clamorosamente vede la medaglia di bronzo! Epilogo incredibile.

21.39 Fukasawa sbaglia di tutto e poi cade. Il Giappone si è sportivamente suicidato.

21.38 La Francia si risolleva col 13.666 di Marine Boyer alla trave, ma finirà dietro all’Italia. Le azzurre saranno quinte o seste.

21.36 Carey porta a casa 13.733, USA ormai vincitori.

21.35 Watanabe 12.766. Ha bisogno di un 12.1 sull’ultimo esercizio per superare Brasile e Italia: lo possono fare.

21.34 Jade Carey ha giganteggiato da vera Campionessa Olimpica al corpo libero.

21.32 Heduit fa sprofondare la Francia: 11.633 alla trave.

21.30 Andrade show: 15.166. Il Brasile opera il sorpasso sull’Italia: 159.661 contro il 159.463 dell’Italia. Il Giappone è comunque candidato per il bronzo: 13.666 di Yamada alle parallele.

21.28 L’Italia chiude la gara con 159.463, tre punti in meno rispetto alle qualifiche. Peseranno tantissimo. Le 5 cadute ci hanno mortificato.

21.28 E Manila Esposito chiude con 13.466 alla tavola. Si è rialzata dopo la caduta al corpo libero.

21.26 Oliveira 13.133… Abbiamo 1.3 punti di vantaggio sul Brasile prima dell’ultimo esercizio.

21.26 Alice D’Amato ottiene 14.300 con il doppio avvitamento al volteggio…

21.25 Spence sbaglia alla trave: 12.233. Cosa ci siamo mangiati.

21.23 Pedro 13.166, l’Italia riopera il sorpasso sul Brasile ma ci sarà poi la bordata da 15 di Andrade.

21.22 Martina Maggio porta a casa 13.866 al volteggio. Ormai si gareggia solo per l’onore, finiremo settime verosimilmente.

21.20 L’Italia andrà al volteggio con il Brasile, si può provare a recuperare qualcosa. Giappone alle parallele, Canada e Francia alla trave, USA e Gran Bretagna al corpo libero.

21.18 CLASSIFICA DOPO TRE ROTAZIONI. USA al comando con 124.731 e lanciati verso l’oro. La Gran Bretagna è seconda con 122.531, poi il Giappone (121.132) e il Canada (120.931). La Francia è quinta con 119.364, Brasile sesto con 118.196, Italia settima con 117.831, Cina ultima con 115.563.

21.18 L’Italia è settima dopo tre rotazioni con 117.831, il podio è lontano 3.3 punti: recuperarli al Giappone è oggettivamente improbabile.

21.17 I sogni di gloria dell’Italia finiscono qui.

21.15 Manila Esposito si ferma a 11.600.

21.13 CADUTA SULL’ULTIMA DIAGONALE. Al termine di un’esercizio comunque discreto. E qui davvero l’Italia dice addio ai sogni di gloria, salvo clamorosi cataclismi. Mani a terra proprio in chiusura per Manila Esposito, che peccato.

21.11 Pedro non è all’altezza della situazione: 12.466. ORA TUTTI CON MANILA ESPOSITO. Serve una prova solida per continuare a provarci.

21.09 Blakely prende 13.233, poi Kinsella cade malamente e gli USA vedono l’oro all’orizzonte.

21.07 Al momento l’Italia è avanti di mezzo punto rispetto al Brasile.

21.07 Skye Blakely è caduta alla trave. Gli USA rischiano… Kinsella può cercare di ricucire lo strappo.

21.05 Dai Alice, teniamo botta: 13.133. In qualifica aveva fatto 13.600 e si era qualificata alla finale. Portiamoci a casa tutto e seguiamo l’esercizio di Pedro.

21.03 Ellie Black porta a casa un 14.033 di lusso per il Canada alle parallele. La lotta è serratissima.

21.00 ORA TUTTI CON ALICE D’AMATO AL CORPO LIBERO.

20.59 Andrade 14.066! Guadagna solo un decimo sull’Italia.

20.59 Il Giappone chiude una grande rotazione al volteggio con 42.200 e ora sono una grande rivale per il podio. Intanto la Francia aspetta Melanie De Jesus alle parallele.

20.58 Martina Maggio ha fatto sognare e ci ributta clamorosamente in lotta per le medaglie! Dobbiamo davvero crederci con tutto il cuore. La brianzola ha emozionato: dopo tre cadute in metà gara, ha raccolto tutto quello che aveva e ha fatto volare l’Italia.

20.57 SPAZIALEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE! REAZIONE DA FENOMENOOOOOOOOO! MARTINA MAGGIO 13.966 AL CORPO LIBERO!

20.56 Anche la Francia non è impeccabile: 12.966 di Friess sugli staggi.

20.54 Miyata 14.400 alla tavola. Il Giappone viaggia fortissimo adesso. Il Canada frena con il 12.433 alle parallele.

20.52 Il Giappone apre col 14.200 di Sakaguchi al volteggio.

20.50 Soares si ferma a 12.833. ORA MARTINA MAGGIO! DEVE SCATENARSI!

20.48 Martina Maggio deve riscattarsi dopo le due cadute alle parallele e quella alla trave. La brianzola sa come fare al corpo libero, ora c’è bisogno del suo vero livello. Gareggerà dopo Soares. Canada e Francia andranno alle parallele, Giappone al volteggio.

20.48 Al corpo libero vengono schierate Martina Maggio, Alice D’Amato e Manila Esposito.

20.47 A questo punto l’Italia deve sfruttare l’occasione, perché nonostante tutti gli errori è ancora in corsa. In maniera inattesa.

20.46 Flavia Saraiva è fuori! Pedro è chiamata a metterci una pezza. Il Brasile perde la numero 1 al corpo libero in qualifica.

20.45 CLASSIFICA DOPO DUE ROTAZIONI. Gli USA sono al comando a metà gara con 85.332, inseguiti vanamente dalla Gran Bretagna (83.232). Il Canada è terzo con 80.832 davanti alla Francia 79.899, ma entrambe hanno già usufruito dei punteggi più elevati al volteggio. L’Italia è quinta con 79.132, nonostante le quattro cadute ha operato il sorpasso sul Brasile (78.831), che è dietro anche al Giappone (78.932). Cina ultimissima con 75.364.

20.43 USA ampiamente al comando a metà gara con 85.332, due punti secchi di vantaggio sulla Gran Bretagna (82.232).

20.42 L’Italia è ora quinta con 79.132 davanti al Brasile (78.831). Le Fate sono precedute dal Canada (80.832) e dalla Francia (79.899), che hanno però già usufruito del favorevole volteggio. SIAMO ANCORA IN CORSA…

20.41 La gara ha subito uno stravolgimento inatteso e insperato. Flavia Saraiva non si è presentata alla trave, evidentemente i suoi problemi alla caviglia sono più gravi del previsto. La brasiliana è anche la numero 1 al corpo libero dopo le qualifiche: si presenterà o sarà sostituita all’ultimo?

20.40 L’ITALIA HA SUPERATO IL BRASILE! 79.132 contro 78.831! Le Fate sono tre decimi avanti nonostante i tanti errori! E a questo punto nulla è perduto…

20.38 Pessimo esercizio di Carolyne Pedro: 11.966, ha dovuto sostituire Saraiva all’ultimo.

20.37 Gli USA chiudono la rotazione alle parallele con un eccellente 14.333 di Shilese Jones (6.3 il D Score). Americane lanciate verso la vittoria.

20.35 L’Italia chiude la rotazione alla trave con 39.766, manca un punto per la caduta di Martina Maggio. Le Fate passano a metà gara con 79.132, in tutto si scontano 4 cadute…

20.33 Manila Esposito è brava con un mondo di pressione addosso: 13.133 per l’azzura (che domani spegnerà 16 candeline). L’Italia prova a restare in corso. Ora la brasiliana Pedro.

20.30 Rebeca Andrade si ferma a 12.833, l’Italia ha recuperato 67 millesimi… Nonostante la caduta di Maggio, meno dannosa di quella della brasiliana. Ora Manila Esposito.

20.29 MA FORSE NO! CADUTA DI REBECA ANDRADE!

20.28 Martina Maggio 12.900. Con una caduta. Era un esercizio da 14. La serata dei rimpianti.

20.27 La serata no di Martina Maggio, nel momento meno opportuno. Caduta dal costale… E ora si fa decisamente durissima, quasi improba.

20.24 Jessica Gadirova commette un grosso errore alle parallele: 12.800. Jordan Chiles vola a 14.100 e gli USA operano uno strappo probabilmente decisivo.

20.22 Perfetto! Soares 12.533, l’Italia recupera 1.2 punti sul Brasile con un solo esercizio… ORA MARTINA MAGGIO: FAI VEDERE CHI SEI!

20.21 La Francia tiene botta con il 14.000 di Heduit al volteggio. Tang in serata no: 12.166 al corpo libero e Cina definitivamente fuori dai giochi che contano, come da pronostico si sono sciolte.

20.19 OTTIMO! 13.733 di Giorgia Villa (5.6 la nota di partenza). Davvero quelle cadute alle parallele, ma non è finita… Tocca alla brasiliana Julia Soares.

20.18 GIORGIA BRAVISSIMA. Un esercizio estremamente preciso. La bergamasca ha dato tutto e ha quantomeno riportato l’Italia in carreggiata. Aspettiamo il punteggio, poi Martina Maggio dovrà inghiottire le lacrime e fare capire di che pasta è fatta.

20.17 Subito Giorgia Villa sui 10 cm. Poi Martina Maggio e Manila Esposito.

20.16 Ora l’Italia si trasferisce alla trave, l’attrezzo più insidioso. Alle qualifiche arrivò una lunga serie di errori. Oggi bisogna essere perfette per risalire la china.

20.15 CLASSIFICA DOPO LA PRIMA ROTAZIONE. Gli USA sono al comando con 43.133, la Gran Bretagna insegue a quota 42.699 dopo la rotazione al volteggio. Il Brasile è terzo con 41.499 e precede l’Italia (39.366) dopo l’esibizione alle parallele. Canada quinto con 39.133 al corpo libero, poi Giappone (38.999 alla trave) e Francia (38.449 al quadrato). La Cina è ultimissima con 37.366 a causa delle cadute alla trave.

20.14 Si è ufficialmente conclusa la prima rotazione. A breve la classifica completa.

20.13 L’Italia è quarta dopo la prima rotazione con due decimi di margine sul Canada, 4 decimi sul Giappone, 9 decimi sulla Francia. La Cina è sprofondata.

20.12 Il problema è che l’Italia accusa 2.1 punti di ritardo dal Brasile dopo una sola rotazione… Uno svantaggio importante, per recuperarlo serviranno una magia delle azzurre e degli errori delle sudamericane.

20.10 Gara tutta in salita per l’Italia, ma bisogna continuare a crederci. Anche perché alla trave è caduta la cinese Rui Luo dopo i tre scivoloni di Tang…

20.08 Doveva essere la rotazione più forte dell’Italia e invece le parallele tradiscono la nostra Nazionale: due cadute di Martina Maggio e una caduta di Alice D’Amato. Parziale di 39.366.

20.07 Asia D’Amato si ferma a 13.500 (6.2 il D Score).

20.06 SIAMO IN CRISI. CADUTA DI ALICE D’AMATO. Errore sullo Shaposnikova.

20.02 La Cina si rialza con il 14.266 di Yushan Ou alla trave: superbo punteggio, ma le tre cadute di Tang pesano tantissimo.

20.02 Rebeca Andrade esagerata: 14.633 (6.2). Tocca ad Alice D’Amato.

20.00 Gli USA chiudono la rotazione al volteggio con 43.133, la Gran Bretagna insegue a quota 42.699.

20.00 L’Italia ha un punto secco di distacco dal Brasile dopo due esercizi. Si fa durissima, ma la gara è lunga. Dopo la prova di Rebeca Andrade toccherà ad Alice D’Amato dare una scossa all’Italia.

19.58 Martina Maggio è in lacrime sulla sedia, consolata dalle compagne. 11.700 per la brianzola, con due cadute. Deve subito tirare un respiro e poi ributtarsi nella mischia, anche perché è attesa da altre tre attrezzi.

19.57 Melanie De Jesus 13.300 al corpo libero per la Francia.

19.56 Intanto un superbo 14.800 di Jade Carey al volteggio. Gli USA provano il primo allungo.

19.55 Un peccato perché il 10.700 di Tang era da sfruttare al meglio, l’Italia poteva fare corsa su Gran Bretagna e Brasile, marcando Giappone e Francia. Ora si complica tutto.

19.55 Altra caduta. Martina Maggio purtroppo commette due errori non da lì. Entrerà un punteggio bassissimo e la nostra gara sarà tutta in salita…

19.54 NOOOOOOOOOOOOO! Martina cade sul Tkatchev allo staggio alto. Manca l’impugnatura. Errore pesantissimo per le nostre ambizioni. Deve ripartire…

19.53 Non male il 13.666 di Saraiva alle parallele. ORA MARTINA MAGGIO, momento importantissimo!

19.51 Shilese Jones esce di pedana al volteggio, l’americana si ferma a 13.933. Kinsella aveva ottenuto 14.133.

19.50 GIORGIAAAAAAAAAA! VILLA SUPER! 14.166 DI LUSSO! Pesantissimo punteggio alle parallele partendo da 5.8 L’Italia parte bene!

19.50 E TRIPLA. MANI A TERRA IN USCITA. Tang da incubo alla trave. La Cina rischia di dover dire già addio ai sogni di gloria.

19.50 E DOPPIA. ALTRO SCIVOLONE DI TANG.

19.49 CADE TANG ALLA TRAVE! Errore a metà esercizio, la Cina non si smentisce…

19.48 Oliveira 13.200. ORA TUTTI CON GIORGIA VILLA!

19.47 Dty anche per Alice Kinsella alla tavola, ma due saltelli indietro all’arrivo.

19.46 Infatti Chiles ottiene 14.400, mentre per la francese Marine Boyer 13.133 al corpo libero.

19.45 Lorrane Oliveira è stata precisa. Buon avvio per il Brasile. Intanto Jordan Chiles stampa il suo doppio avvitamento al volteggio.

19.42 Le Fate indossano il body bianco di Sigoa. La rotazione alle parallele sarà aperta dalla brasiliana Lorrane Oliveira, sulla carta non una fuoriclasse.

19.40 Ultimi istanti per i minuti di riscaldamento.

19.36 La presentazione è finita, tra poco inizierà la gara. A Giorgia Villa il compito di rompere il ghiaccio: alle parallele abbiamo fatto benissimo in qualifica, bisogna ripetersi.

19.33 Possiamo fare affidamento su Martina Maggio (quarta all-arounder in qualifica, bronzo agli Europei) e su Alice D’Amato (settima sul giro completo e finalista al corpo libero). Giorgia Villa deve dare il proprio contributo da veterana, Manila Esposito è un’esordiente ma può assicurare solidità

19.32 L’Italia si carica. Le Fate sono convinte, nonostante le assenze si può fare saltare il banco. Serve la gara da sogno, quella perfetta come hanno saputo fare nei momenti cruciali delle ultime tre stagioni. Ci crediamo fermamente.

19.31 Le ginnaste stanno entrando nel palazzetto, in corso la presentazione delle ginnaste.

19.30 La Francia al corpo libero con Marine Boyer, Melanie De Jesus Dos Santos, Aline Friess. Canada con Laurie Denommee, Ellie Black, Sydney Turner.

19.29 Giappone alla trave con Ayaka Sakaguchi, Chiharu Yamada, Shoko Miyata. La Cina con Xijing Tang, Yushan Ou, Rui Luo.

19.28 USA al volteggio con Jordan Chiles, Shiles Jones e Jade Carey. La Gran Bretagna opta per Alice Kinsella, Jessica Gadirova, Ondine Achampong.

19.27 L’Italia schiererà Giorgia Villa, Martina Maggia e Alice D’Amato alle parallele. Le azzurre si intervalleranno con le brasiliane: Oliveira, Saraiva, Andrade. Dunque apre Oliveira, poi Villa, a seguire Saraiva e Maggio, poi Andrade e D’Amato.

19.25 Cinque minuti all’ingresso in pedana delle squadre. Ormai è tutto pronto a Liverpool. L’ultima gara a squadre ai Mondiali si è disputata tre anni fa: gli USA vinsero a Stoccarda davanti a Russia e Cina. Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 vinse la Russia davanti a USA, Gran Bretagna e Italia. Agli ultimi Europei trionfo dell’Italia davanti a Gran Bretagna e Germania.

19.23 Nella prima rotazione: USA e Gran Bretagna al volteggio, Italia e Brasile alle parallele, Cina e Giappone alla trave, Francia e Canada al corpo libero.

19.21 Ricordiamo infatti che le squadre che saliranno sul podio si qualificheranno alle Olimpiadi di Parigi 2024. Gli altri nove pass verranno messi in palio ai Mondiali 2023.

19.20 Al corpo libero ci si affiderà alle prove rimarchevoli di Maggio e ancora di D’Amato (finalista di specialità), poi il testimone passerà nuovamente a Esposito. Lo stesso identico terzetto chiuderà la propria gara al volteggio, nella rotazione che potrebbe risultare determinante nella lotta per il podio iridato (e gli annessi pass per le Olimpiadi di Parigi 2024).

19.19 Ad aprire le danze sarà Giorgia Villa, poi gli esercizi di lusso sugli staggi di Martina Maggio e Alice D’Amato. L’Italia deve rendersi protagonista di una superba rotazione se vorrà battagliare per qualcosa di importante e poi alla trave dovrà evitare di commettere gli errori vista durante il turno preliminare. Sarà ancora Villa a rompere il ghiaccio sui 10 cm, poi spazio alla specialista Maggio e chiusura per mano di Manila Esposito.

19.17 Gli USA sono i grandi favoriti della vigilia per la conquista della medaglia d’oro. La corazzata a stelle e strisce punta a conservare lo scettro vinto nel 2019: Jade Carey, Shiles Jones e Jordan Chiles hanno il passo per primeggiare, come hanno fatto ampiamente vedere in qualifica. La sensazione è che le americane si involino verso l’oro e poi dietro si lotti per gli altri due piazzamenti sul podio con grande vigore.

19.15 La Gran Bretagna delle gemelle Gadirova e di Alice Kinsella è in ottima forma ed è sostenuta dal proprio pubblico, il Brasile può fare affidamento su una stratosferica Rebeca Andrade e sulla qualità di Flavia Saraiva, la Cina è una corazzata (anche se nel turno preliminare è risultata molto fallosa), il Giappone si è rivelato solido, la Francia di Melanie De Jesus va presa con le pinze.

19.13 Le azzurre scatteranno dalle favorevoli parallele asimmetriche e poi dovranno essere brave a contenere gli errori sui 10 cm. Martina Maggio, Alice D’Amato, Giorgia Villa, Manila Esposito se la dovranno vedere con alcune avversarie di lusso.

19.11 La nostra Nazionale deve fare a meno di Asia D’Amato e Angel Andreoli, ma la nostra squadra ha convinto domenica sera e anche cambiando gli addendi può fare saltare il banco. Dopo aver vinto gli Europei non ci si vuole fermare.

19.09 L’Italia si presenta con il quarto punteggio di qualifica, nonostante la disastrosa rotazione alla trave di due giorni fa. Le Fate sono in piena corsa per conquistare una medaglia, le azzurre hanno le carte in regola per salire sul podio dopo il bronzo conquistato tre anni fa.

19.07 Si inizierà alle ore 19.30 a Liverpool.

19.05 Buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Finale a Squadre femminile ai Mondiali 2022 di ginnastica artistica.

La presentazione della garaLa formazione dell’ItaliaGli ordini di rotazione

Buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Finale a Squadre femminile ai Mondiali 2022 di ginnastica artistica. A Liverpool (Gran Bretagna) si assegnano le prime medaglie nella gara più prestigiosa e affascinante dell’intero programma, quella che premia la validità e la profondità del movimento ginnico di un intero Paese. Alle Nazioni che saliranno sul podio verranno anche assegnati i pass per le Olimpiadi di Parigi 2024.

L’Italia vuole sognare in grande. Le Fate hanno terminato le qualifiche al quarto posto nonostante una rotazione disastrosa alla trave e possono puntare in alto con grande forza, cercando di replicare la medaglia di bronzo conquistata tre anni fa a Stoccarda. Le Campionesse d’Europa, prive delle infortunate Asia D’Amato e Angela Andreoli, scatteranno dalle favorevoli parallele asimmetriche e poi dovranno essere brave a contenere gli errori sui 10 cm.

Martina Maggio, Alice D’Amato, Giorgia Villa, Manila Esposito se la dovranno vedere con alcune avversarie di lusso: la Gran Bretagna delle gemelle Gadirova e di Alice Kinsella è in ottima forma ed è sostenuta dal proprio pubblico, il Brasile può fare affidamento su una stratosferica Rebeca Andrade e sulla qualità di Flavia Saraiva, la Cina è una corazzata (anche se nel turno preliminare è risultata molto fallosa), il Giappone si è rivelato solido, la Francia di Melanie De Jesus va presa con le pinze.

Gli USA sono i grandi favoriti della vigilia per la conquista della medaglia d’oro. La corazzata a stelle e strisce punta a conservare lo scettro vinto nel 2019: Jade Carey, Shiles Jones e Jordan Chiles hanno il passo per primeggiare, come hanno fatto ampiamente vedere in qualifica. La sensazione è che le americane si involino verso l’oro e poi dietro si lotti per gli altri due piazzamenti sul podio con grande vigore. Ma la gara è gara e può succedere di tutto.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della Finale a Squadre femminile ai Mondiali 2022 di ginnastica artistica: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, punteggio dopo punteggio, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 19.30. Buon divertimento a tutti.

© photo Simone Ferraro/Federginnastica

LIVE Ginnastica artistica, Mondiali 2022 in DIRETTA: Italia a 1 punto dal bronzo, Fate zavorrate da 5 cadute. Vincono gli USA