I nomadi digitali preferiscono il Brasile

Lavorare in viaggio lontani dal proprio ufficio. Succede in Brasile, tra le mete preferite dai nomadi digitali.

Tre sono le destinazioni a prova di “lavoro” nomade: João Pessoa, San Paolo e Florianópolis

Lo stile di vita del nomade digitale si è rafforzato, soprattutto dopo la pandemia, e molti professionisti hanno aderito all’idea di lavorare spostandosi in varie città o Paesi. La nuova routine è quella di assaporare la vita in movimento, alla scoperta di nuovi luoghi, invece di aspettare il momento ideale per pianificare un viaggio. Attualmente, poco più di 40 Paesi prevedono visti e condizioni specifiche per i nomadi digitali, e il Brasile è uno di questi.

In Brasile esistono norme per la concessione di visti e permessi di soggiorno temporanei per gli immigrati che non hanno un rapporto di lavoro in Brasile e la cui attività professionale può essere svolta a distanza per un periodo massimo di un anno, prorogabile per un periodo uguale. Nel caso di un soggiorno fino a 90 giorni, il nomade digitale può entrare nel Paese come visitatore (turista), e deve soddisfare i requisiti adeguati alla sua condizione migratoria in base alla sua nazionalità. Per richiedere il visto, l’interessato deve presentare all’autorità consolare i seguenti documenti, tra gli altri che possono essere richiesti dalle autorità brasiliane:

  • Documento di viaggio valido o altro documento che comprovi l’identità e la nazionalità dell’interessato, ai sensi della normativa vigente;
  • la propria nazionalità, ai sensi dei trattati di cui il Paese è parte;
  • assicurazione sanitaria valida sul territorio nazionale;
  • prova del pagamento dei diritti consolari;
  • modulo di domanda di visto compilato;
  • prova del mezzo di trasporto che entra nel territorio nazionale;
  • certificato del casellario giudiziale rilasciato dal Paese d’origine o, a discrezione dell’autorità consolare e in base alle peculiarità del Paese d’origine, dal certificato del casellario giudiziale;
  • documenti comprovanti lo status di nomade digitale.

La registrazione, con il rilascio della Carta nazionale di registrazione dell’immigrazione (CRNM), è obbligatoria per gli immigrati titolari di un visto temporaneo o di un permesso di soggiorno temporaneo (CRNM), è obbligatoria per gli immigrati titolari di visto temporaneo o di permesso di soggiorno temporaneo. L’immigrato che entra in Brasile con un visto temporaneo deve richiedere la registrazione presso qualsiasi unità della Polizia Federale entro 90 giorni dall’arrivo nel Paese. L’immigrato che ottiene il permesso di soggiorno temporaneo in Brasile avrà un periodo di 30 giorni, dopo la pubblicazione dell’approvazione, per richiedere la registrazione presso l’unità di Polizia Federale del proprio domicilio.

Con la pubblicazione, in data 24 gennaio 2022, della Risoluzione Normativa CNIG/MJSP n. 45, il governo brasiliano ha disciplinato la concessione di visti temporanei per i cosiddetti “nomadi digitali”. Infatti, tra le attrattive che il Brasile ha per questa tipologia di lavoratori, si sottolinea, oltre alla sicurezza giuridica del soggiorno in Brasile conferita dal nuovo visto:

  • la presenza, nel Paese, di un gran numero di ambienti di innovazione per il lavoro a distanza,
  • possibilità di networking con iniziative innovative,
  • popolazione con accesso a Internet elevato (oltre l’80%),
  • costo della vita moderato per gli espatriati, v) esistenza di città globali; e
  • varie opzioni turistiche.

Il Brasile, infatti, sta vivendo un vero e proprio boom tecnologico. Secondo l’Adjust Global App Trends 2019, gli utenti brasiliani prediligono l’utilizzo di app per smartphone, un mercato, difatti, in forte crescita nel territorio. Tra le più amate, ai vertici della classifica si trovano le app per lo shopping e il mobile banking.

Tre sono le destinazioni brasiliane che offrono ottime condizioni per i nomadi digitali: João Pessoa, San Paolo e Florianópolis

João Pessoa – riconosciuta Città Creativa dall’UNESCO

Stato: Paraíba

Vantaggi per i nomadi digitali: velocità di connessione a Internet, costo della vita e attrazioni vicine

João Pessoa, capitale dello stato di Paraíba, è in cima alla lista delle città brasiliane meglio preparate ad accogliere i cosiddetti nomadi digitali, secondo un sondaggio della rivista digitale Start Se (app.startse.com), pubblicato nel febbraio di quest’anno. Tre fattori hanno contribuito a far sì che la capitale del Paraíba conquistasse questo spazio nella classifica nazionale: La città è considerata una tranquilla destinazione turistica e presenta condizioni geografiche privilegiate: è vicina a Natal, Recife e Campina Grande, dove si svolge il São João più grande del mondo – una festa popolare dalle origini religiose che si celebra tra la notte del 23 e 24 Giugno. João Pessoa è considerata Città Creativa dall’UNESCO.

Principale città portuale e capitale dello Stato di Paraíba, João Pessoa (900.000 abitanti) è conosciuta come la “Porta del Sole”, essendo situata nel punto più orientale del Brasile. João Pessoa è il principale centro commerciale regionale per la produzione di artigianato, tra cui ceramica, ricamo e uncinetto. Negli ultimi anni è stata scoperta una nuova gamma di cotone organico con sfumature marroni, che ha permesso la produzione di un tessuto unico. L’artigianato a João Pessoa è portato avanti da 5.000 famiglie di artigiani che vivono principalmente nelle zone rurali che circondano la città. João Pessoa ospita la principale fiera regionale dedicata all’artigianato, il Salão de Artesanato da Paraíba (Fiera dell’Artigianato della Paraíba)

Il centro di João Pessoa merita una passeggiata di una giornata per i suoi edifici storici, di cui un numero crescente è in fase di restauro. Numerosi cartelli indicano il percorso turistico.

João Pessoa vanta una delle più belle spiagge urbane del Brasile: Tambaú e la sua continuazione Cabo Branco a sud. Ampi tratti sono praticamente deserti e si può camminare fino a Ponta das Seixas.

Dall’estremità nord della spiaggia di Cabo Branco, ci sono diverse barche che vi porteranno a Picãozinho (una barriera corallina con buone possibilità di snorkeling) o ad Areia Vermelha (una zona sabbiosa al largo). Entrambe le destinazioni dipendono dalla bassa marea, solo che gli orari variano notevolmente. Sulle barche si vendono bevande e snack.

L’aeroporto si trova a 25 km dalla città. Il trasporto via terra porta al centro della città. Il prezzo di un taxi locale è trattabile. Per i voli internazionali o per una tariffa aerea più bassa, si può prendere in considerazione l’idea di volare fino agli aeroporti di Recife, Natal o Maceió. Da lì è possibile prendere un autobus interurbano o una corsa condivisa con il trasporto via terra fino a João Pessoa. Il prezzo del taxi dall’aeroporto di Recife è trattabile.

San Paolo

Stato: San Paolo

Offerta culturale e intrattenimento insieme a molti luoghi disponibili per lavorare a distanza e stabilimenti con connessione a Internet disponibile

San Paolo è una metropoli sorprendente in tutto, soprattutto nella sua diversità. È anche un grande centro di intrattenimento: ci sono numerosi cinema, teatri, centri culturali, musei, edifici storici, parchi, gallerie d’arte, spazi per eventi. La capitale dell’omonimo stato rappresenta un punto di riferimento nazionale per storia, affari, cultura e turismo. Grazie alla migrazione interna da altri Stati e all’immigrazione da diversi Paesi nei primi tempi, San Paolo è la città più cosmopolita del Brasile. San Paolo è una di quelle città che non dormono mai. C’è sempre qualcosa in corso. Da spettacoli teatrali e mostre culturali a bar e ristoranti aperti a tutte le ore del giorno e della notte, i visitatori non hanno problemi a trovare qualcosa da fare. La città, che ha lo stesso nome dello stato, ha innumerevoli cinema, centri culturali, musei, edifici storici, parchi, teatri e gallerie d’arte. La vita notturna di San Paolo è infatti frenetica, creativa e democratica. È un ritratto autentico della città, che è già stata descritta da un editorialista della CNN come uno dei dieci migliori posti al mondo per feste, divertimento e vita notturna. Con i suoi ristoranti internazionali di alto livello e i sofisticati piatti regionali di rinomati chef brasiliani, la città è anche conosciuta come “la capitale latino-americana della buona cucina”. È una città con molti luoghi disponibili per lavorare a distanza e stabilimenti con connessione a Internet. Essendo una città cosmopolita, c’è anche un certo numero di persone che parlano inglese, il che può rendere la vita più facile ai viaggiatori.

Per raggiungere la capitale, l’aeroporto internazionale di Guarulhos opera voli da diverse città del mondo. Se si arriva a San Paolo da un’altra città del Brasile, si può anche scegliere di volare all’aeroporto di Congonhas.

Florianópolis – “l’Isola Magica”

Stato: Santa Caterina

Vantaggi per i nomadi digitali: diversi caffé e spazi di co-working disponibili

Conosciuta popolarmente come “l’Isola Magica”, Florianopolis è la capitale dello Stato di Santa Catarina. I visitatori si innamoreranno del suo fascino e delle sue bellezze naturali. Floripa, come la chiamano i locali, comprende due parti: l’isola appena fuori dalla costa e una piccola penisola sulla terraferma. Le due parti sono unite dal bellissimo Ponte Hercílio Luz, uno dei principali punti di riferimento della città.

I visitatori possono notare la forte influenza dei colonizzatori portoghesi e delle Azzorre nell’architettura della città e nella cucina locale, oltre che negli eventi culturali e religiosi. Parte della città è una riserva naturale che comprende spiagge incontaminate circondate da splendide colline ricoperte dalla vegetazione autoctona della Foresta Atlantica. La città offre molti punti di interesse, tra cui la bellissima Laguna di Conceição – uno dei luoghi più tradizionali della città, lungo 15 km e popolare tra gli appassionati di sport acquatici -, la tranquilla Laguna di Peri, la tradizionale Città Vecchia, il popolare Mercato Pubblico, il cosmopolita Viale Beira-Mar e i quartieri rustici delle Azzorre di Santo Antônio de Lisboa e Ribeirão da Ilha.

Per i visitatori che amano acquistare prodotti di artigianato locale e provare la cucina locale, il Mercato Pubblico è una tappa obbligata. Situato nel Centro Storico di Floripa, l’edificio risale al 1899 ed è uno dei più antichi della città. Una volta entrati nel mercato, i visitatori possono acquistare diversi tipi di artigianato e provare alcuni piatti locali che includono pesce, gamberi, polpa di granchio, calamari e soprattutto ostriche, dato che il comune è il più grande produttore di ostriche d’allevamento del paese.

La regione attira anche folle che non vedono l’ora di provare la famosa sequência de camarão, una serie di piatti a base di gamberi serviti in successione. Il quartiere Jurerê Internacional, pieno di palazzi lussuosi e ristoranti di lusso, attira le giovani generazioni per la sua intensa vita notturna.

Con circa 100 spiagge, la regione è perfetta per praticare sport acquatici come il surf, il kite surf e la vela. Tuttavia, a differenza di altre città brasiliane, le temperature a Floripa tendono ad abbassarsi durante la stagione invernale (da giugno ad agosto) e le acque sono molto fredde. In effetti, la città offre innumerevoli possibilità di praticare sport d’avventura che accontentano tutti. I visitatori possono praticare il deltaplano, il paracadutismo, l’arrampicata sugli alberi, le immersioni subacquee e lo snorkeling, il sandboarding, il windsurf, il kitesurf, il rafting, l’escursionismo, la discesa in corda doppia, lo ziplining e altro ancora.

Il surf rimane una delle attività più popolari della città. Dopotutto, Floripa è considerata uno dei migliori posti per fare surf in Brasile e ospita regolarmente gare di surf nazionali e internazionali. I luoghi più popolari per il surf sono la spiaggia di Joaquina e Praia Mole (spiaggia morbida). Tuttavia, se cercate qualcosa di completamente diverso, come una spiaggia non affollata con acque calme da godere con tutta la famiglia, la spiaggia di Daniela è il luogo ideale.

Florianópolis è una città abbastanza sicura e affascinante che mescola un ambiente più rilassato con uno stile di vita da spiaggia e anche una struttura di locali, caffè e luoghi di co-working.

Per raggiungere la località, l’Aeroporto Internazionale Hercílio Luz opera voli nazionali e internazionali.

Embratur

L’Ente Brasiliano per il Turismo (Embratur) è responsabile dell’implementazione della politica nazionale del turismo nelle aree di promozione, marketing e supporto alla commercializzazione delle destinazioni, dei servizi e dei prodotti turistici brasiliani nel mercato internazionale. Con il fine di aumentare il flusso di turisti internazionali verso le destinazioni nazionali, Embratur contribuisce a generare sviluppo economico e sociale per il Paese.

I nomadi digitali preferiscono il Brasile – Gist.it